Mission e Vision

Corsi a Roma di Capodarco Formazione

Mission e Vision

MISSION & VISION 2019 – 2020

1) La Mission
Capodarco Formazione Impresa Sociale società a responsabilità limitata nasce per dare continuità e sviluppo alle politiche formative dell’Associazione Capodarco Roma Formazione ONLUS, attraverso la concreta realizzazione di attività di orientamento, formazione e ricerca. L’Associazione Capodarco Roma Formazione ONLUS, dopo 11 anni di attività l’8 novembre 2019 ha perfezionato la sua trasformazione in continuità in Capodarco Formazione Impresa sociale s.r.l. (d’ora in poi denominata Capodarco Formazione), per queste importanti motivazioni:

  • in attuazione della Riforma del Terzo Settore, che termine alle Onlus fino a Giugno 2020 per la trasformazione;
  • per il rafforzamento sociale adeguato al raggiungimento degli obiettivi di consolidamento e sviluppo;
  • come naturale evoluzione a seguito dei risultati ottenuti, particolarmente negli ultimi anni della sua attività;
  • come passo determinante per una vigorosa accelerazione del piano di sviluppo previsto per il prossimo triennio che porterà benefici a utenti, dipendenti e collaboratori, sia in termini di qualità del servizio che in termini di completezza, trasparenza e arricchimento dell’offerta formativa e delle iniziative per la promozione dell’inserimento lavorativo, in una logica di continuità nel metodo di lavoro e nei valori che da sempre contraddistinguono Capodarco Formazione.

Capodarco Formazione ha il compito di mettere a sistema tutte le tipologie formative che attua per elaborare e valorizzare modelli, metodi e tecniche di intervento e ricerca formativa. Capodarco Formazione crede che le attività formative e di orientamento possano essere uno strumento importante per la valorizzazione e l’integrazione socio-lavorativa di ogni persona, specie se appartenente a fasce deboli. Inoltre Capodarco Formazione crede che la formazione e l’orientamento cosi intesi rappresentino sia un servizio di sostegno alle famiglie che mostrino al loro interno un problema di svantaggio sociale, sia un apporto per le persone medesime portatrici di tale svantaggio. Infine, Capodarco Formazione ritiene che tale peculiare comportamento sociale consenta di prevenire elo rallentare la necessità di interventi assistenzialistici in una visione dell’umano agire dell’attuale società, favorendo la sua promozione
all’integrazione e alla convivenza delle diversità.

2) La Vision
Capodarco Formazione si pone l’obiettivo di divenire un interlocutore forte e credibile per le istituzioni deputate alla programmazione e alla gestione del sistema della formazione professionale, di acquisire un ruolo importante sia nell’ambito della formazione di base, sia in quello della formazione superiore o dell’alta formazione, andando anche ad individuare nuovi settori di intervento. Capodarco Formazione intende incrementare il filone della ricerca, sia affiancandosi ad enti nazionali preposti, sia consolidando le reti europee già attivate, al fine di divenire sempre più punto di riferimento per l’elaborazione di nuovi modelli di sistema tendenti ad integrare gli ambiti dell’orientamento, della formazione e dell’inserimento lavorativo. Capodarco Formazione vuole impegnarsi nella fidelizzazione e valorizzazione della rete delle aziende coinvolte per gli inserimenti in tirocinio e lavorativi tramite la sensibilizzazione e la formazione, atte a favorire una cultura dell’integrazione e ad incrementare le opportunità di inserimento lavorativo. Capodarco Formazione si pone l’obiettivo di formare operatori in grado di esprimere un’operatività che possa adattarsi ed incidere sui cambiamenti di welfare in atto, sia per la qualità degli interventi sia per competenze specifiche spendibili sul terreno della programmazione territoriale concertata. Capodarco Formazione intende rispondere al crescente bisogno, determinato dall’attuale sistema di welfare, di figure di sistema con alta professionalità. I Principi Operativi Il lavoro di Capodarco Formazione basa la propria attività di orientamento, formativa e di accompagnamento all’inserimento lavorativo sulla partecipazione attiva e sulla centralità dei bisogni sociali, in una concezione del diritto alla formazione e al lavoro come uno degli elementi di cittadinanza. È infatti volto alla promozione delle persone e dei loro progetti formativi e lavorativi, nel rispetto degli interessi e dei desideri di ciascuno, in una continua analisi nonché in una coerente risposta alle esigenze di mercato. Tramite la creazione di percorsi individualizzati volti a promuovere le capacità e le potenzialità di ogni allievo le persone vengono accompagnate in un percorso di scelta e di costruzione progettuale verso la conquista di sempre maggiori livelli di consapevolezza formativa e professionale. La via privilegiata per qualsiasi forma di intervento per Capodarco Formazione è rappresentata da una relazione interpersonale centrata sulla disponibilità all’ascolto, sul rispetto della dignità della persona e sul riconoscimento del fondamentale protagonismo di ciascuno, il gruppo quindi, inteso come gruppo di allievi e gruppo formatori (come unico insieme interagente) assume valore in sé, e conseguentemente viene posta grande attenzione al clima e alle risorse di cui il gruppo stesso è portatore.

Capodarco Formazione dunque implementa tutte quelle attività che favoriscono e promuovono il coinvolgimento, l’attivazione e il protagonismo al fine di produrre idee, progetti e contributi come risultato di insieme, attribuibile quindi a tutti e a ciascuno contemporaneamente. Capodarco Formazione vede il lavoro in équipe quale modus operandi che accompagna l’intervento in maniera trasversale; infatti, al fine di accogliere e valorizzare la soggettività, le competenze e le esperienze di ogni operatore ed incentivarne la produzione di riflessioni, ipotesi di ricerca ed elaborazioni, l’équipe si coniuga e si attiva nelle forme di collegio dei docenti, team di corso, di sede etc… Particolare attenzione viene posta da Capodarco Formazione alla creazione e al consolidamento della rete territoriale produttiva e dei servizi, costruendo relazioni al fine di sensibilizzare e favorire processi di integrazione, attivare collaborazioni, offrire/ricevere supporti, contrastare processi di esclusione.